Storia Ronchi dei Legionari

La Storia di Ronchi dei Legionari

Ronchi dei Legionari fu un centro abitato giÓ in epoca romana e nel 967 d.C. venne ufficialmente ceduta dall'imperatore Ottone I al Patriarcato di Aquileia che amministr˛ per secoli e secoli vasti territori del Friuli Venezia Giulia. Il potente Patriarcato govern˛ su Ronchi dei Legionari fino al 1420, quando il territorio pass˛ sotto il controllo della Serenissima Repubblica di Venezia.

I Veneziani dominarono per secoli il comune friulano, teatro di numerose battaglie causate in gran parte della competizione tra i Veneziani e gli Asburgo per il controllo dei territori. Sul finire del XVII secolo gli Asburgo sconfissero definitivamente i Veneziani e Ronchi dei Legionari entr˛ a far parte dei domini dell'Impero austro-ungarico, seppure per un breve periodo.

Nel 1805 Ronchi dei Legionari entr˛, infatti, a far parte del Regno d'Italia per due anni soltanto e successivamente fu incluso tra le Province austriache, quindi illiriche per poi entrare nella Contea di Gorizia. A metÓ dell'Ottocento a Ronchi di Monfalcone (successivamente divenuto Ronchi dei Legionari) venne concesso lo status di comune, includendo anche i borghi limitrofi, fra i quali Vermigliano e Selz.

La storia del Novecento Ŕ contrassegnata dall'impresa di Fiume guidata da Gabriele d'Annunzio che partý da Ronchi nel 1919 e dai purtroppo tragici eventi della seconda guerra mondiale i quali segnarono profondamente i ronchesi, al pari degli abitanti di numerose altre zone del Friuli Venezia Giulia, ed in ragione del coraggio mostrato al comune di Ronchi dei Legionari Ŕ stata conferita la medaglia d'argento al valore militare.

á

Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio